Rossella A


Momenti in cui ti perdi in un sorriso.
Attimi in cui le espressioni si distendono.
Istanti mentre sguardi.. dolci... si incrociano.



 Ci sono secondi nella nostra vita che ci appaiono infiniti
una leggera brezza che in breve svanisce,
ma che ci solca eternamente l’anima.





Quando il mondo intorno rallenta
quando i suoni estranei si ovattano
quando la luce si focalizza solo su di te
quando avverti solo il respiro dell’altro
quando gemiti accompagnano la melodia di chi ti è accanto
quando la pelle freme al contatto con la sua simile
quando le mani scoprono nuove curve, che già senti appartenerti
quando la danza, in sincronia, non ti affatica
quando i corpi si stringono e si muovono all’unisono
quando tutto è doppio eppure... unico ...
quando il tuo calore è il suo e viceversa
quando brami le rosee labbra,
ma in realtà già ti sono concesse



quando il fuoco non accenna a spegnersi,
alimentato dall’ardore di uno… poi dell’altro
quando gli sguardi si perdono,
pur sapendo bene ove guardano
quando ogni cosa sembra così evanescente
ed invece è così incredibilmente reale
quando tutti i nostri sensi non bastano
quando insieme non distinguono vero da sogno
quando i silenzi non sono mai stati così profondi
quando le parole segnano.. senza che te ne accorgi
quando tutto è così delicato, ma immensamente grande
quando luna e stelle si concentrano in semplici gesti...



...ecco che l’eterno diventa l’istante



il momento per cui hai sofferto tutta la vita



e per cui sarai disposto a soffrirne ciò che rimane.



 - Marril -

0 commenti :

Posta un commento