Rossella A
Come neve mi avvolgi per difendermi dalle intemperie.
Sento il tuo respiro scivolarmi sulla pelle...
....percepisco il suo contatto.


 Guardami dritto negli occhi, non so più fingere
troppe parole non dette che ti raccontano di me
quante cose che tu non sai, che non hai immaginato mai
anche se ti ho già uccisa, tu dimmelo ancora:
“ho bisogno di te”.

 


Come neve mi avvolgi per proteggermi da quel freddo, più freddo di te.
Sento il tuo corpo addosso al mio...
....percepisco il suo contatto.


Ora che arriva l’inverno e noi siamo gli alberi,
senza le foglie e i colori pronti a proteggerci,
solo un vento che spazza via la tua pace e la mia allegria,
ma se pensi di avere radici più forti,
rimani con me.

 



Come neve mi avvolgi mentre, dolcemente, scendi giù
Sento una lacrima rigarmi il viso...
...percepisco il suo contatto.



Ora che non ho più niente, niente da perdere
cerco di stringere forte qualcosa che sfugge via
per favore non piangere, se non riesco a decidere
anche se mi disprezzo, per me non hai prezzo
ho bisogno di te.



Come neve... al contatto con la mia pelle, dolcemente, si scioglie
Sento scivolarle via ciò che mi protegge...
... percepisco il silenzio di un pensiero ormai dimenticato.



 così la neve scende lentamente
tutto coprirà
Come la neve scende dolcemente
tutto cambierà



Cercherò forme nuove del mio amore
e così per sempre
resterà.

(Come la neve – S. Cristicchi)

solitudine



*§* Blumoon *§*

3 commenti :

  1. Molto bello questo testo di Simone Cristicchi.
    Grazie di cuore per le parole che hai lasciato da me
    Patrizia

    RispondiElimina

  2.  Dolcezza e tristezza insieme in questo testo
     E tenerezza.   " Come neve mi avvolgi per proteggermi dal freddo....."
     Ciao cara Blumoon!
     Un abbraccio da tutti noi!

    RispondiElimina
  3. *_* cara, semplicemente...meraviglioso, non conoscevo questo testo...e...
    semplicemente...meraviglioso.

    RispondiElimina