Rossella A




Vorrei stendermi su un prato verde e rigoglioso …
 



… addormentarmi.



Lasciare che i sensi siano accarezzati da una miriade di delicate sensazioni:
 



percepire l’odore dell’erba e dei fiori, che adornano quel tappeto verde, stuzzicare il naso;
sentire il lieve fruscio dei fili d’erba ondeggiare, cullati da una lieve brezza, quasi fosse la musica perfetta di carillon;
lasciarsi accarezzare dal calore dei raggi del sole, gioire di quel tepore come se fosse quello di un abbraccio.


 



Addormentarsi e poi … svegliarsi per un piccolo brivido, che percorre la pelle, scaturito da quel soffio di vento – nato e svanito nel nulla – che annuncia la sera …
 



… aprire gli occhi e trovarsi sotto un cielo stellato,
sollevare la mano e con il dito seguire il disegno delle costellazioni …
… sorridere.



 Il tempo non si è fermato,



ha continuato imperterrito la sua corsa,



ma questa volta non l’ho inseguito



stavo seguendo altro:



 il miraggio di una silenziosa sensazione.



 



 



  Vorrei, alle volte, aver la possibilità di scegliere quale sensazione seguire.

*§* Blumoon *§*



 

0 commenti :

Posta un commento