Rossella A
Mi ritrovo sorpresa a guardare un paesaggio tutto bianco, tutto uguale…
Mi ritrovo sorpresa a sentire le urla di gioia per qualcosa di così semplice…
Mi ritrovo sorpresa a percepire freddo, ma allo stesso tempo ricercarlo quel freddo correndo di qua e di là…
 

… Mi ritrovo sorpresa e ne sono felice, perché c’è bisogno di sorprendersi anche per una cosa banale come la neve che scende giù. C’è bisogno di ricercare un brandello di felicità anche quando si sta affrontando un periodo difficile. C’è bisogno di un sorriso per cambiare il corso di una giornata andata male.
C’è bisogno per sentirsi vivi.
A volte ho avuto l’impressione che alcuni individui si ostinano ad essere infelici, o meglio scontenti… e per carità la vita di spunti ne offre a migliaia, però mi chiedo che senso ha sopportare quando si ha la possibilità di scegliere, di cambiare o quanto meno di mettersi a testa in giù e guardare le cose da un’altra prospettiva?
C’è chi davvero deve sopportare e di scelte non ne ha, ma pur di tirare avanti un altro giorno sopporta perchè sa che la vita è qualcosa di meraviglioso e ad essa si ancorano con tutte le forze … e io voglio crederci perché altrimenti sarebbero tutti questi sforzi a non avere un senso.

 
“[…] Sai qual è un errore che si fa sempre? Quello di credere che la vita sia immutabile, che una volta preso un binario lo si debba percorrere fino in fondo. Il destino invece ha molta più fantasia di noi. Proprio quando credi di trovarti in una situazione senza via di scampo, quando raggiungi il picco di disperazione massima, con la velocità di una raffica di vento tutto cambia, si stravolge, e da un momento all'altro ti trovi a vivere una nuova vita.”
(Susanna Tamaro, Va dove ti porta il cuore)

18 commenti :

  1. buona domenica blumoon, ti dirò, mi sono soffemato a guardare incantato quelle campanule del calendario, 12 febbraio 2012, ne ho proprio voglia.
    Le trovo alte e dondolanti al vento nei fienili di inizio giugno, quando controllo la maturazione prima della falciatura. Mi soffermo spesso su quelle infiorescenze alte sino a un metro con un viola acceso. Il fiordaliso e non tiscordardime viola e con tante farfalline viola che scorazzano attorno, qua e la un papavero in un mare di altri colori,...che ricordi?!? Scusa di questa nota romantica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andreapac
      bhè leggendo questa tua nota romantica penso a quel calore che bacia piacevolmente la pelle...in un giorno di primavera in un cui l'inverno appare ormai lontano e l'estate è ormai alle porte...
      Un abbraccio

      Elimina
  2. "C’è bisogno per sentirsi vivi."
    E' tutto qui. Vivere pienamente è il miglior regalo che puoi fare a chi non c'è più, è un po' come vivere anche per lui che non può più farlo. E tutto comincia dall'apprezzare le piccole cose. Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido il tuo pensiero Alice... perchè da ogni cosa, piccola o grande che sia, possiamo trarre il meglio... o quanto basta per avere sul viso stampato un sorriso.
      Grazie di essere passata... un abbraccio

      Elimina
  3. Carissima amica mia,
    vengo avvolta dai tuoi pensieri, un delicato e sincero sfogo...da cui si anima una profonda riflessione, a cui non possiamo rimanere statici, è come fosse una spinta,una spinta a guardarci dentro a chiederci se davvero stiamo facendo tutto il possibile il mattino quando c svegliamo e apriamo i nostri occhi per abbracciare la vita, per ricercare come dei viaggiatori su una nuova terra (il nostro nuovo giorno)piccole pietroline preziose nel nostro cammino che ci donino e regalino speranza e quella serenità anche nei momenti di freddo pungente. pietroline preziose che dovremmo ricercare, apprezzare, ammirare, respirare, vivere, condividere... piccoli delicati gesti,sorrisi,anime,mani che incrociano le nostre vite se solo lasciassimo loro il modo di lasciarsi raccogliere... si, la vita è ricca di sfumature...e sappiamo quanto possano essere feroci pennellate a volte...eppure...eppure ci sono delle notti che anche il freddo, anche un cielo senza luna si colora di affetto, dei nostri sogni più belli, delle persone che amiamo e di chi semplicemente respiriamo per caso (o per destino)... anche un volto sconosciuto diviene una voce che culla le nostre note di vita... scelta molto difficile quella di scegliere di essere di buonumore..o d apprezzare ogni singola delicata rosa, il dolore è pungente, i ricordi, la cattiveria, la tristezza feriscono...ma poi ci siamo noi con la nostra bellezza, il nostro voler vivere, amare...danzare tra le stelle di un cielo infinito e sconfinato...e ci son le nostre emozioni...e i nostri colori...
    Tu mi emozioni ogni volta con la tua anima e le tue parole... e ti sorrido da lontano...con un sorriso di luce che tu saprai apprezzare e raccogliere e condividere...perché tu sei speciale, tu sei vita...e tenendoti per mano...semplicemente accolgo il tuo invito...a credere...e ti dico "anche io voglio crederci", un abbraccio di speranza e affetto, Veronica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara amica... ho letto con un infinito piacere le tue parole, di cui sento il calore e la forza. Hai una capacità meravigliosa di soffermarti ad ossevare il mondo attonto a te e non credo di dover aggiungere altro a quanto hai scritto. Semplicemente ricambio le tue parole con un sorriso che mi viene dal cuore.

      Elimina
  4. Hai proprio ragione...
    Molti si ostinano a voler a tutti i costi sentirsi e apparire infelici. Sembra che solo sulle loro spalle vi sia il peso della tristezza e che niente e nessuno riesca a far tornare dentro di loro il sole.
    Si nascondono dietro questo velo di malinconia, senza provare a cambiare punto di vista, opinione.
    Non sanno apprezzare la bellezza delle piccole cose, eppure è così semplice. Forse non ci arrivano a capire che la felicità non è un punto di arrivo ma la si trova in tante piccole cose.
    Dovrebbero imparare a guardare con il cuore più che con gli occhi... solo così potranno imparare a capire cos'è davvero la felicità e cosa, invece, la tristezza.
    Ci sono persone che, invece, pur vivendo veri dolori trovano la forza per guardare avanti e trovare piccole gioie in altro...
    ... e tu lo sai :)
    Bacio ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai colto perfettamente... la felicità è ovunque, ma a volte il capo chino a piangere su noi stessi ci impedisce di vederla...eppure basta solo alzare lo sguardo e la troviamo lì davanti a noi... in quel gesto gentile, in quel sorriso scambiato di sfuggita, in un tramonto, in un angolo di città e così via... la felicità io penso sia lì dove siamo noi, anche quando la vita ci mette in ginocchio, per un motivo o per un altro, possiamo sempre fare qualcosa per cambiare il verso delle cose o quanto meno provarci.
      Un bacione a te :)

      Elimina
  5. Le tue parole mi riconducono ad una infinità di situazioni a me familiari, e le condivido
    Magnifico il pezzo di bambaren che mi hai lasciato..ciao blumoon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pierre, è un piacere ritrovarti tra queste pagine... un abbraccio

      Elimina
  6. E' bello leggere ciò che hai scritto e tutti i commenti che ne sono seguiti, pieni di importanti riflessioni. Vedi, l'uomo è forte.. Sono convinto che in se risieda l'energia dell'intero universo, ma tali e tanti sono i suoi meandri, che semplicemente... si perde... Il bello dell'uomo infondo è anche il suo smarrimento... la capacità di essere fragile pur nella sua forza.. Allora è lei.. la natura delle cose ... che ci da gli stimoli per ritrovare noi stessi... Essa è un pò come uno specchio.. riflette semplicemente.. ciò che alberga in ogniuno di noi... Semplici segni, come candidi e delicati fiocchi di neve, i quali prima o poi si scioglieranno, ma capaci di coprire ogni dove, di penetrare nelle menti e nei cuori di chiunque... di fermare il tempo... di imporre riflessione... di riaccendere fiamme.. di far vivere.. o meglio.. di ricordarci di vivere.. Sono contento che hai osservato la natura... perchè hai saputo vederla... hai saputo vedere te... fare uso prezioso di pochi istanti di riflessione in una vita che spesso ci trasporta e disorienta.. e allora ti auguro.. Buono spettacolo... Arrivederci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Natura ci offre una marea di spunti interessanti... ci dimostra che la vera forza non è nel frantumare una roccia enorme, ma far crescere un germoglio in un'area secca e arida... basta un piccolo segno di volontà per cambiare il modo di vedere le cose, per rialzarsi e andare avanti con entusiasmo.
      Grazie della tua riflessione, Marril... un abbraccio

      Elimina
  7. Ciao! hai un blog stupendo! complimenti!
    La felicità è fatta di piccoli morsi di vita, può sembrare banale ma è nascosta in tutti i piccoli piaceri che ci concediamo.
    Se ti va passa da me!
    A presto...Sibilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sibilla, grazie dei complimenti...
      è vero quanto dici ed è anche vero che può sembrare banale...ma è proprio su ciò che è banale che a volte non ci soffermiamo, un evento forse visto e rivisto che ci stupisce - un gesto ripetuto che ci riscalda - una parola scontata che desideravamo sentire, e ci perdiamo tante cose belle.
      Un caro saluto
      ps:passo con piacere da te :)

      Elimina
  8. Olá Blumoon!!!

    Grato pelo e-mail!

    O branco da neve é mesmo tão simples e tão fantástico que

    todos esperam com muita alegria por esta temporada!

    Ótima foto e palavras belas!

    um ótimo dia!!!

    do Brasil......................um Amigo???.........Adriano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io però aspetto con ansia l'estate e il suo calore... Ciao Clik/Adriano grazie di essere passato...

      Elimina
  9. Complimenti! ho scoperto oggi questo blog è davvero una meravigliosa fabbrica di spunti e pensieri, molto simili ai miei.
    Intanto, condivido perfettamente ciò che dici. La vita è imprevedibile e noi siamo troppo sicuri, che il ns. futuro sia già tutto scritto. Non è per nulla vero.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita a volte ci offre una direzione, ma è frutto di scelte fatte e tante altre ne faremo...giuste o sbagliato che siano ci permetteranno di crescere... Però siccome si può andare solo avanti è meglio non perdere nessun istate di questa preziosa vita...
      Un abbraccio

      Elimina