Rossella A


Sorge la luce aldilà del limite
Si accende la fiamma al riverberare del sole
L’ombra si delinea e prende le sue forme
Mentre il mondo si plasma all’attonito sguardo.

Josephine Wall (1)L’accecante potenza offusca la vista,
il capo si china nel cercar protezione
timido riemerge per mirar le nuove onde
svelando dalla penombra ciò che vi si nasconde.
 
Ecco, timidi i pennelli colorano,
Tutte le tinte prendono forza.
La tela si riempie di propria bellezza
Ed al tutto ne rende omaggio
 Josephine Wall (2)
Archi risuonano all’echeggiare dell’oro..
Illumina lo smeraldo che in basso si dipinge
E accarezza leggiadro il turchese che sopra dimora
Mentre il candido in esso sfuma.
 
Osserva sciocco mortale
Come il nero rimarca puntuale
Rosa, rosso e lilla emergono in essa
Miriadi i toni fan fasta
 Josephine Wall (3)Giubilo di ogni vista, questa è l’arte
il pennello della Madre a tutti insegna
quale sia l’unica riva
che la vita mia vi apprenda.

*§* Marril *§*

2 commenti :