Rossella A


Io, che non ero stato capace di scendere da questa nave, per salvarmi sono sceso dalla mia vita.
Gradino dopo gradino.
E ogni gradino era un desiderio. Per ogni passo, un desiderio a cui dicevo addio.
Non sono pazzo, fratello. Non siamo pazzi quando troviamo il sistema per salvarci.
Siamo astuti come animali affamati.
Non c'entra la pazzia. E' genio, quello. E' gelmetria, perfezione.
I desideri stano strappandomi l'anima. Potevo viverli, ma non ci son riuscito.
Allora li ho incantati.
E a uno a uno li ho lasciati dietro di me.[...]
Ho disarmato l'infelicità. Ho sfilato via la mia vita dai miei desideri.
Se tu potessi risalire il mio cammino li troveresti uno dopo l'altro.
Incantati, immobili, fermati lì per sempre a segnare la rotta
di questo viaggio strano chea nessuno mai ho raccontato se non a te.

(tratto da Novecento - Alessandro Baricco)




*§* Blumoon *§*

5 commenti :

  1. a volte si abbandonano i sogni come i desideri sui gradini....
    sicuramente qualcuno li conosce tutti perchè custodisce il nostro racconto..
    un saluto...
    (NB: ma eri su tiscali o sbaglio?...bellissimo qui...complimenti, ciao :o))) )

    RispondiElimina
  2. Chi rinuncia ai propri sogni è destinato a morire dentro. E' infatti solo attraverso i nostri desideri, se sono "giusti", che possiamo fare del mondo un posto migliore e di noi stessi delle persone felici.
    Un saluto.

    Mr.Loto

    RispondiElimina
  3. Adoro Baricco adoro TD LEMON! Uno dei mattoni che forma il mio pensiero è senza dubbio queto:
    "Non sei fregato veramente finchè hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla"

    RispondiElimina
  4. 30 Settembre 2010 - 13:03

    un saluto a te Pat grazie di esser passata...
    ebbene si un tempo scrivevo sul portale di tiscali ( http://blumoon_lalunablu.blog.tiscali.it/ )

    RispondiElimina
  5. 04 Ottobre 2010 - 11:42

    Mr. Loto, condivido il tuo pensiero... ma bisogna alle volte accettare il fatto che non sempre c'è la scelta "giusta per noi" da fare. Alle volte bisogna fare una scelta che va al di là delle nostre previsioni... Però io credo che l'importante sia non dimenticare, anche se la vita ha preso un risvolto inaspettato, mai i propri sogni e continuare a custodirli perchè magari un giorno potremo tornare a riprenderli in mano, spolverarli e tornare a farli brillare e noi con loro... un caro saluto!

    Ailacoinotna condividiamo una stessa passione: i testi di Alessandro Baricco! Ho conosciuto questo autore proprio con Novecento, ma l'ho iniziato ad amare con Oceano Mare.
    Grazie di essere passato da queste parti...

    RispondiElimina