Rossella A

Tutti i cambiamenti, anche i più desiderati, hanno la loro malinconia, 
perchè ciò che lasciamo dietro è una parte di noi.
Dobbiamo morire in una vita prima di poter entrare in un’altra.
(Anatole France)


Questa pioggia di fine estate porta via con sé la leggerezza di una meravigliosa stagione…

Al di là del vetro il paesaggio muta, si rinnova e si prepara ad accoglie quello che sarà domani…  senza incertezza.
Mentre io, al di qua di questo stesso vetro, mi chiedo che ne sarà di me domani… senza alcuna certezza.

Ci sono scelte che ho tardato a fare, ma la vita mi dà un’altra possibilità. E davanti a questo bivio posso cambiare il domani, il mio domani. 

Levarmi di dosso, come se fosse un vecchio vestito sgualcito, l’insofferenza di non sentirsi a proprio agio nel posto in cui si è; la rabbia di sforzi che sembrano inutili perché guidati da una passione che col tempo si è andata affievolendo... Mentre il desiderio di un cambiamento pulsa prepotentemente dentro come la paura che impedisce di lasciare una strada impervia, ma quanto meno nota.

Però io la rivoglio quella passione, la voglio sentire ancora dentro di me.. come se fosse pioggia sulla pelle che disseta e rigenera. Se oggi mi è concesso ancora una possibilità allungherò le mani, seppur tremanti, verso di essa…  

Ho sempre immaginato la vita come una ruota che gira… a volte dà e a volte toglie, ma poi torna a dare…  e a noi spetta il compito di accogliere con gratitudine quanto di buono questa vita ha da darci, perché quando toglie significa che è tempo di fortificare l’animo affinchè riesca a reggere il peso del dono che un domani si riceverà. 


72 commenti :

  1. che belle queste riflessioni amica mia: spero che il futuro ti riservi ancora molte passioni da coltivare e grandi ideali d raggiungere!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luigi, grazie di questo augurio che mi scalda il cuore, un abbraccio anche a te

      Elimina
  2. Eh cara Blumoon, credo di poterti capire bene. Ho l'impressione di vivere le stesse incertezze, la stessa delusione e la stessa voglia di ritrovare la passione perduta.
    "perchè ciò che lasciamo dietro è una parte di noi. Dobbiamo morire in una vita prima di poter entrare in un’altra." Sarà per questo che anche senza aver preso nessuna decisione, sto piangendo come una fontana in questi giorni? Solo per quello che forse, o forse no, lascerò indietro? Ti auguro di cuore di trovare la tua strada e, asciugate le lacrime, di ritrovare la serenità.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Alice, ritrovarsi tra una scelta e un'altra rende instabili e le lacrime si sprecano... La paura del domani, il non sapere cosa è realmente meglio per noi... lasciare la "vecchia" strada, che col tempo abbiamo imparato a conoscere, per qualcosa di incento non è facile... E se dovessi definire, per quel che riguarda me, il sentimento che ho dentro direi... paura! Ho pianto quando mi sono avvicinata a quella porta, che ho sempre ammirato da lontano, e ancor più quando sono riuscita ad aprirla... Ho pianto perchè forse la vita mi sta dando quell'occasione che mi permetterà di riaccendere la passione, perchè è la passione per qualcosa che fa andare avanti... Ma tutto ciò potrebbe essere solo un'ipotesi... quella maledetta incertezza per il domani, però dentro di me sento che voglio crederci, che voglio rinascere in questa nuova occasione. E dopo aver letto il tuo post.. spero che anche tu senta dentro di te cosa è meglio fare
      Ti abbraccio

      Elimina
    2. Avere coraggio significa avere paura ma andare avanti lo stesso. Serve anche avere paura, l'importante è credere in sè stessi e vincerla.

      Elimina
  3. Una nostra passione che si affievolisce sembra quasi un tradimento verso se stessi e anche questo fa parte della dimensione del cambiamento descritto dalla frase di A.Frace, con tanta profondità. C'èst la vie!Un saluto,Blumoon :))Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte ho pensato che cambiare fosse in un certo senso un fallimento, come dici tu, proprio per aver tradito noi stessi... ma ora capisco che il vero fallimento, se così lo si vuol definire, è non cambiare quando ci si rende conto di non trovarsi sulla strada adatta a noi...
      Un caro saluto Marilena

      Elimina
    2. Mai!! Non esiste fallimento nel leggere se stessi, i propri desideri e umori.. Non c'è fallimento nel leggere le proprie debolezze, i propri errori.. L'uomo è fragile, essere fallibile.. Onnipotente è l'uomo stolto.. ceco e vigliacco.. Cambiare, vuol dire essere eroi di se stessi.. prendere per mano la propria anima e darle nuovo respiro. Il saggio legge i propri limiti.. per solo così li può affrontare.. C'è sempre tempo per ascoltarsi.. e se una voce in te dice di cambiare.. allora ergiti eroina e cambia. :)

      Elimina
  4. Prova a guardare le cose da un'altro punto di vista...esci fuori e beneficia di quella possibilità che ti è stata concessa.Non soffermarti a guardare i cambiamenti come uno spettatore dietro a un vetro, assapora le transizioni del tempo e gustane ogni momento e vadrai che le cose verranno da se...
    Ti abbraccio blumoon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Betty, mi sono soffermata anche troppo a pensare a tutte le cose che cambieranno... perchè in realtà basta guardare, anzi sentire semplicemente cosa si ha dentro e seguire con fiducia quelle sensazioni... la vita in un modo o in un altro dà sempre una mano.
      Un caro abbraccio anche a te

      Elimina
  5. Grazie del fiore blumoon!è fantastico!grazie mille!!
    si in effetti mi rispecchia molto...
    Queste parole sono bellissime e vengono dal cuore!direi che questo blog è proprio ciò che cercavo per il premio!ncora complimentoni!baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ancora a te per aver pensato a questo blog, il tuo premo l'ho aggiunto come ricordo nella colonna di destra... ma ancor più grazie di aver saputo leggere oltre uno schermo... ed è quest una cosa bella dei blog, che sanno unire oltre le distanze materiali.
      Ti sorriso ^_^

      Elimina
  6. Sai cos'è triste? Stare benissimo nel posto in cui si era, con le persone che ami ed essere sballottati via, soffrendo ogni giorno, perché detesti la tua nuova realtà e ami ancora quella persona che ora non vedi più :'(
    Scusa per questo sfogo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non scusarti Anto... però vedi io credo che quando la vita "toglie" e le cose non vanno come vorremmo, non è perchè su di noi vi è una nuvoletta nera di sfortuna, ma semplicemente perchè è tempo di apprendere una nuova lezione dalla vita... La realtà che viviamo non potrà mai restare la stessa, cambierà continuamente... e noi continuamente spetta il compito di adattarci perchè nessuno viene a chiederci se vogliano crescere oppure no... dobbiamo solo farlo
      Quindi non ti abbattare ;-)

      Elimina
    2. Grazie davvero, hai ragione sai, sto cominciato a vedere degli aspetti positivi! :) c'è un premio per te sul mio blog ;)

      Elimina
    3. Questo mi fa davvero piacere Anto... e spero ne vedrai ancora tanti altri...
      Ah si? grazieee..vengo subito a vedere ;)

      Elimina
  7. Oggi, qui a Genova è una giornata splendida, tipica di settembre, il sole splende con forza e il cielo ha un colore azzurro intenso. Non si intona certo al clima che respiri tu, per questo ti voglio rinfrancare, se c'è buio vuol dire che più in là splende ancora della luce. Cerca la strada che ti porta ad essa... L'entusiasmo lo trovi dentro di te e l'amicizia di qualcuno vicino ti spingerà a ricominciare un'altra volta a sperare. Un abbraccio, Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dice che dopo la pioggia torna sempre il sereno... bisogna avere fiducia nel domani e quel che di buono porterà, anche quando fa un pò paura... Grazie di questa tua riflessione in cui si respira serenità... un abbraccio anche a te

      Elimina
  8. La citazione iniziale per me è vera perchè, pur avendo desiderato moltissimo la maternità, mi sono trovata in difficoltà a perdere di colpo la libertà di piccole abitudini, come fare una doccia, per esempio, oppure poter stare sotto le coperte con la febbre.
    Non esitare a cambiare, se tendi le mani altrove, significa che la certezza di oggi non ti rende felice.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Gabriella... il solo desiderio di cercare altro altrove è già un sintomo di disagio per dove si è ora... Grazie di aver condiviso la tua personale esperienza...deve essere stata dura, ma la vita ti ha ripagato e questo è un chiaro segnale di speranza...
      Un caro abbraccio anche a te

      Elimina
  9. che malinconia.. bella e sottile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non nego che nei miei post c'è sempre un pizzico di malinconia, ma sono proprio in quei momenti che mi concedo una riflessione con me stessa :)
      Grazie di essere passata...

      Elimina
  10. Ciao ;D c'è un premio per te nel mio blog! Comunque sia complimenti per le parole.......adoro i tuoi post xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao piccola sognatrice... grazie per gli apprezzamenti, gentile come sempre, e anche per aver pensato a questo blog, passo da te... ;)

      Elimina
  11. Purtroppo la vita di ognuno è un continuo percorrere strade con bivi e non sapere quale percorrere...e poi affrontare gioie, delusioni, fantasie non realizzate.
    Nel mio percorso, ho avuti momenti molto dolorosi che mi stavano trascinando nel baratro. Mi sono aiutata con un sogno, un desiderio di riscoprire chi ero veramente e non chi gli altri volevano io fossi.
    Oggi il sogno è stato realizzato ma continuo ugualmente ad avere paura, perché la paura era entrata dentro di me da tanto tempo...sin da bambina. La combatto...almeno cerco...tutti i giorni, tenendo a mente sempre il mio sogno che è diventato progetto, e che continuo a coltivare.
    Buonanotte, dolcissima e che le stelle ed il cuore possano indicarti la strada.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di aver condiviso la tua esperienza, che suscita in me tante riflessioni. Se ci penso bene non mi rendo ancora del tutto conto di come stia riuscendo, nonostante le ombre che ancora vivono in me, a superare momenti difficili... mi sto impegnando, ma al momento mi sento come se fossi in balia del vento, in difficoltà a controllare del tutto le vele che mi aiutano a mantenere la rotta... che però desidero ritrovare e farò di quello il mio obiettivo per andare avanti nel migliore dei modi...
      Ti abbraccio con il cuore

      Elimina
  12. Molto belle e profonde queste tue riflessioni.
    Serena domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon inizio settimana Cavaliere...grazie per il tuo apprezzamento :)

      Elimina
  13. Belle le tue parole. Cambiamento vuol dire rinnovarsi, trovare di se stessi nuovi aspetti, nuovi desideri da raggiungere, mantenendo quanto già scoperto di sé e della propria anima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte, cara Ambra, si sente proprio il bisogno di rinnovarsi, di respirare una nuova aria che dia lo stimolo ad andare avanti...

      Elimina
  14. Anch'io in questo momento della mia esistenza, sento forte il bisogno di cambiamento.
    Forse addirittura di cambiare me stessa e poi tutto il contorno.
    Non sempre è possibile farlo, si fa molto presto e troppo facile a dire" se vuoi fallo". Non è così . Almeno per me.
    Se fosse così facile domani partirei per un'altro continente.
    Ma non posso.
    Un abbraccio:))!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non hai tutti i torti Keiko... è facile a dirsi, ma a farlo ci sono tanti aspetti da valutare che di certo non si possono prendere alla leggera e per cui alle volte dobbiamo mettere a freno le nostre aspettative.
      Ma io spero sempre che la vita dia una mano, soprattutto quando nulla ostacola il cambiamento, affinchè si possa respirare aria nuova...Un grande abbraccio

      Elimina
    2. Keiko, nulla è facile ed ascoltarsi è la cosa più difficile. Siamo troppo abituati a guardarci intorno per rivolgere lo sguardo dentro. Ascoltare non vuol dire sentire solo i propri desideri, ma anche le incertezze, le riflessioni e le titubanze. Tutto di te fa ciò che sei. Il difficile è leggersi, capire il motivo di un freno, comprendere nella bilancia dei valori qual è il proprio equilibrio e quindi cosa si vuole.. e non c'è una ricetta, non c'è una risposta.. ogniuno ha il proprio universo e ogniuno la propria realtà e la sua risposta ed è sola la tua che devi trovare.

      Elimina
  15. Allunga le mani cara amica e prendi quella nuova possibilità che la vita ti concede. I cambiamenti fanno sempre un pò paura, ma forse sono proprio belli per questo motivo.
    Ti abbraccio e ti auguro tutto il meglio.
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo augurio Miky... e del tuo incoraggiamento! Non voglio portarmi più il rimpianto dentro e rinunciarvi per paura...e allora non resta che allungare le mani e quel che sarà sarà ^_^
      Ti abbraccio anche io

      Elimina
  16. Blumoon, puoi passare da me? Ti aspetto.

    RispondiElimina
  17. Molto bella la tua riflessione e la citazione. Buonanotte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Saray, grazie di essere passata...

      Elimina

  18. Meglio una sconfitta che un rimpianto.
    Non aver paura Blumoon, allunga le mani ed afferra la possibilità di raggiungere la felicità.

    In bocca al lupo, di vero cuore.
    Marilicia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo cambiamente non è un capriccio del presente, ma un desiderio che mi porto dietro da un pò... e se ora non l'avessi afferrato, nel bene o nel male, forse me lo sarei ancora portato dietro...
      Crepi il lupo...e grazie! ^_^

      Elimina
  19. Tesoro, scusa se mi permetto di chiamarti così ma ormai sei una di famiglia, come sempre descrivi a parole, ciò che io mi porto dentro in un momento, attimo, istante della mia vita. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me non può che far piacere se mi consideri tale ^_^ e come ti ho detto in passato io e te riflettiamo la luce della stessa luna... Un abbraccio cara amica

      Elimina
  20. Ah.... Finalmente arriviamo a me, dopo tutta sta valanga di premi :)
    Lascio stare la citazione, è a te che parlo.
    C'è sempre tempo.. e un percorso ha sempre il suo senso.. ogni curva è parte di te e porta alle tue scelte. La paura saggia le tue idee e mette alla prova le tue convinzioni. Segui ciò che senti e non ti pentirai di non aver mai rinnegato te stessa.. Vai vai e non voltarti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marril... come sempre è un piacere leggere le tue parole (e spero presto anche sotto forma di post) e ti ringrazio per il tuo incoraggiamento.
      Sai alle volte ho timore del tempo, della vita che può fare uno sgambetto da un momento all'altro, e per quanto mi sforzi temo sempre di sprecarlo... e così un cambiamento a volte può farti sprecare tempo per accettare dei compromessi... Ma se si arriva al punto di non rinoscersi e ci si rende conto che più che vivere ci si sta trascinando, allora il vero spreco è aver rinnegato chi siamo... e non aver cambiato strada nel momento in cui potevamo farlo... ora ci provo e, nel bene o nel male, seguirò il tuo consiglio... non mi volterò indietro...

      Elimina
  21. Ogni cambiamento costa fatica....ma arrivati ad un bivio occorre sempre decidere...l'importante è scegliere bene
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qualunque sia la scelta se è fatta per quel che sentiamo dentro di noi sarà comunque quella giusta... Buona giornata anche a te, Simo

      Elimina
  22. Ciao
    a proposito di premi virtuali, ti invito a leggere il post che ho pubblicato e ad esprimere il tuo parere.
    Marilena

    RispondiElimina
  23. Ciao cara un abbraccione e buona settimana! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. abbraccio più che ricambiato ^_^ buon inizio settimana a te

      Elimina
  24. Un bel post, difficile lasciare quella strada anche se impervia!! buona giornata...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero Giancarlo... ma alla fine non si può continuare a percorrere una strada, ma guardare sempre a quella vicina...Buona giornata anche a te

      Elimina
  25. Molto molto belle le tue citazioni.
    Ciao

    RispondiElimina
  26. Grazie per aver aderito al mio giveaway, una partecipazione molto gradita.A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' divertente, cmq partecipo con il blog Gomitoli...così per restare in tema di creatività :)
      Ciao Gabriella

      Elimina
  27. Ciao cara ti lascio un saluto e un abbraccio. Buonanotte :)

    RispondiElimina
  28. Ciao Blumoon.
    Gradirei tu passassi dal mio blog, ti ho riservato un pensiero.
    Grazie.
    Marilicia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata assente per un pò, perdonami se non sono passata prima, ma ora arrivo subito a ringraziarti del tuo pensiero, un abbraccio

      Elimina
  29. Ogni cambiamento è una nuova rinascita. Buon divenire

    RispondiElimina
  30. Un saluto e un abbraccio a te *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un abbraccio grandissimo anche a te ^_^

      Elimina
  31. Potrei scriverti che ogni scelta, seppur audace, vale la pena di accettarla, ma a me è accaduto di accorgermi "dopo"che era sbagliata.
    Se, però,il riconoscersi nel cambiamento abbia un peso decisionale, ben venga. Porterà un raggio di sole nella tempesta dei propri giorni.

    Ciao, mia cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosetta...a volte non sempre si fa la cosa giusta, ma anche se col tempo ci si potrebbe rendere conto dell'errore.. penso che nel momento in cui si è "scelto" abbiamo accettato i pro e i contro e avere la possibilità di scegliere vale già molto...ti abbraccio con il cuore

      Elimina
  32. Vi auguro una felice serata.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  33. Carissima
    Sono qui a ringraziarti del tuo commento sulle foto e a
    confermarti che hai indovinato, ma, nonostante ti abbia risposto nel mio blog, non fatto cenno alla "mia foto", proprio per dare la facoltà a tutti gli amici di dire la loro.
    Buon pomeriggio dolce amica e
    Ti abbraccio

    RispondiElimina